Feeds:
Articoli
Commenti

Posts Tagged ‘nosemiasi’

Domenica era una giornata di sole quindi ho pensato di osservare le mie arnie per vedere se riuscivo a fotografare le api durante le loro normali faccende domestiche……

In questo periodo le arnie non si devono aprire qui in lombardia fa troppo freddo, quindi io cerco di capire lo stato di salute delle famiglie osservando l’arnia dal predellino. (altro…)

Annunci

Read Full Post »

La malattia è provocata da un un protozoo microscopico (Nosema apis) che si insedia nell’intestino delle api adulte. 

Il protozoo produce al termine del suo ciclo di sviluppo  le spore, che vengono diffuse nell’ambiente attraverso le feci delle api

 I mesi in cui la malattia è  attiva sono ottobre / novembre e da febbraio a giugno.

I favi, il miele e le stesse api malate sono dei vettori della malattia.

Se la  malattia si presenta in forma lieve, l’alveare si indebolisce ma l’apicoltore non si accorge di nulla se invece le famiglie si spopolano nell’ultimo periodo invernale o in primavera è molto facile che sia colpa del protozoo incriminato.

I sintomi evidenti della malattia sono: (altro…)

Read Full Post »

 

Peste_Americana

Peste_Americana

Ola ancora io …………..

Sabato 30 maggio, sono andata al corso di apicoltura, ma quanti nemici hanno le api ……………….

Devo dire che l’elenco è abbastanza lungo.

Ci sono i predatori delle api come ad esempio gli uccelli insettivori che ne mangiano anche duecento al giorno, duecento …..non so se rendo….

 Ci sono le condizioni climatiche che devono essere il più possibile ottimali. L’arnia dovrebbe essere esposta con l’entrata rivolta a sud sud-est e sempre al sole mai all’ombra. Dovrebbe avere le spalle coperte dai venti freddi. L’esposizione sud o sud –est è consigliata perché l’arnia prende il sole di fronte tutta la giornata in questo modo si evita che si formi eccessiva umidità (altra nemica delle api) e si ha il vantaggio che  le api si alzano presto la mattina e rientrano più tardi la sera.

(altro…)

Read Full Post »